Consulenza olistica

Consiste innanzitutto in un incontro che ha lo scopo di fare la reciproca conoscenza. Durante il primo incontro solitamente la persona 1porta con sé un problema che può essere esplicito oppure no; in quest’ultimo caso sta a me cercare di comprendere la difficoltà  attraverso l’ascolto profondo e analizzare la domanda implicita. Una volta fatto questo non mi resterà che restituire alla persona la mia riflessione e proporre un progetto d’intervento che deve essere condiviso e approvato liberamente.  Spesso il problema se ne va già con la prima consulenza, solo con la condivisione con un professionista formato all’ascolto profondo e al non giudizio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>